Dov’è finita la politica dei valori?

Si é entrati nella stagione elettorale. Il 5 novembre la elezioni della regione Sicilia e, nella primavera del 2018, il rinnovo del Parlamento. L’appuntamento elettorale nazionale non offrirà gli strumenti per lo sviluppo della società, sempre più stratificata e paralizzata. Il tecnicismo prevale e i capi dei partiti, rinunciano alla riforma elettorale, paghi del potere di “nomina” dei parlamentari, non messo in discussione. Un appuntamento mancato, dicevamo, allo sviluppo. N…on si tocca nulla, quindi, e continueranno ad avere buon gioco estremismi e radicalismi. Nelle democrazie gli estremismi e i radicalismi non hanno mai raccolto un consenso maggioritario. La storia ci insegna che gli estremismi e radicalismi (comunismo, fascismo, franchismo,maoismo, castrismo ecc.) si sono imposti con atti di forza che hanno distrutto i Parlamenti e, quindi, la democrazia. Oggi il confronto, la ricerca, la dialettica anche vivace cede alle posizioni propagandistiche e intolleranti propri dell’IO che si afferma sulla ragione, sul dialogo, sul rispetto e sulla ricerca della sintesi. Una disinvolta classe dirigente afferma dogmi e verità. E poiché non ci sono riferimenti storici, culturali e valoriali sono i loro “dogmi “e le loro “verità”, che umiliano l’Uomo . Non c’è sviluppo vero se le potenzialità umane vengono disperse. La politica vive, si alimenta attraverso la varietà degli apporti e la disponibilità a capire le ragioni altrui. . Bisogna chiudere la brutta fase delle scorciatoie, delle Signorie e dei sistemi elettorali che consentono al vincitore di prendere tutto! Il proporzionale può invertire il percorso sin qui seguito. Una domanda nasce spontanea. Dove sono gli intellettuali? Dove sono le vestali custodi dei diritti violati, facitori di tanti appelli? Vi é un mondo della cultura che barcolla e sbanda in un conformismo avvilente. Se non c’é cuore non ci sono pensieri forti ma deboli, scadenti gesta che non arrestano la crisi della società!

Logo 250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *